PastaPrimi

Lasagna Ricca

Ecco a voi la Lasagna più buona di tutte…

 

Ingredienti (4 persone)

3 mozzarelle
110gr mortadella
110gr prosciutto cotto
8 sfoglie di pasta (fresca)
parmigiano
burro

per le polpettine:
400gr di carne trita
pepe
sale
1 uovo
35gr mollica di pane
60ml di latte
20gr parmigiano
20gr pecorino romano
per il sugo:
Olio extravergine di oliva
15gr di cipolla
1kg di pomodori pelati
per la Besciamella: (opzionale)
50gr di burro
50gr di farina 0
500ml di latte
sale
pepe
noce moscata

Preparazione

1. Per iniziare, prendiamo tutti gli ingredienti delle polpette.
Tagliamo in cubetti la mollica del pane e poniamola in un piatto.

2. Aggiungiamo il latte (se il pane è raffermo occorrerà più latte per farlo ammorbidire), quando la mollica avrà assorbito tutto il latte, spezzettiamola.

 

3. Prendiamo quindi una ciotola e versiamoci dentro la carne trita, l’uovo, sale, pepe, pane, parmigiano e pecorino.

 

4. Amalgamate bene gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo.

 

5. Formate delle piccole polpette di circa 4/5 gr l’una.
6. Mettere una padella grande sul fuoco (meglio se antiaderente), aggiungere un filo d’olio e far scaldare. Quando l’olio è caldo aggiungete le polpettine (il fuoco meglio se non troppo alto).
7. Fatele cuocere finché non avranno la “crosticina” su tutti i lati.
8. Togliete quindi le polpette dalla padella facendo attenzione a scolarle dall’olio.
9. Aggiungere la cipolla tagliata a pezzettini e rimettere sul fuoco.
10. Fate soffriggere la cipolla finché non sarà di un colore leggermente dorato.

11. Intanto tagliate i pelati in cubetti conservando i succhi del pomodoro. Unite il pomodoro e il sale alla cipolla e lasciate cuocere a fuoco lento.

 

12. Dopo 10-15 minuti aggiungete le polpette nel sugo e fate cuocere tutto insieme (aggiungere una punta di cucchiaino di zucchero se il pomodoro è un po’ acido).

 

13. Far restringere il sugo e toglierlo dal fuoco.

 

14. Iniziamo, quindi, la preparazione della besciamella. Prendiamo un pentolino e mettiamo dentro il burro, e a fuoco bassissimo facciamolo sciogliere.

15. Quando il burro sarà sciolto, versiamo un po’ di farina, circa un cucchiaio per volta, e mescoliamo, evitando che si formino i grumi. Aggiunta tutta la farina, facciamo tostare il composto per qualche minuto sul fuoco(basso) continuando a girare.

 

16. Aggiungere quindi il latte, circa 40ml per volta, mescolando finché la farina non l’avrà assorbito (fino a 150ml risulterà come un impasto, con l’aggiunta successiva di latte inizierà ad avere un aspetto più liquido, a questo punto mescolare bene e far amalgamare gli ingredienti).
Continuate, a fuoco basso, a girare la besciamella al fine di non farla attaccare, e quando iniziate a vedere le prime bollicine, contate 10 minuti. A fine cottura, aggiungete il sale, una macinata di pepe e una grattugiata di noce moscata (sale, pepe e noce moscata vanno dosati soggettivamente).
17. Ora tagliamo a pezzetti la mozzarella, la mortadella e il prosciutto cotto (tutti separati). Una volta pronti tutti gli ingredienti possiamo assemblare la lasagna.



18. Iniziamo a comporre la lasagna “sporcando” il fondo della teglia con qualche ricciolo di burro, con il sugo e con la besciamella.

 

19. Ora mettiamo due fogli di sfoglia, poi il sugo, le polpette, la besciamella, un po’ di prosciutto cotto, di mortadella e di mozzarella, per finire una spolverata di parmigiano, e così via per altre due volte.

 

20. Lo strato finale sarà così composto: sfoglia, sugo, polpette, besciamella, mozzarella, parmigiano e sopra qualche fiocchetto di burro per lucidare.

 

21. Mettere in forno statico a 180°C per 20 minuti minimo (la cottura dipende dalla pasta che si usa, in ogni caso, quando si sarà formata la “crosticina” sopra, sarà pronta).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *